chiesa_velo_veronese

Velo Veronese (mappa) è un comune di 801 abitanti della provincia di Verona e dista 32 chilometri da Verona. È nella parte nord orientale della provincia, si trova su una sella tra il Monte Purga e il Monte Stozè, tra le valli di Squaranto e d'Illasi.
Etimologia
L'etimo di Velo Veronese (lingua cimbra: Vellje-Feld, tedesco: Feld) è incerto, forse preromano (condiviso con Velo d'Astico nel vicentino), forse "villus" (suolo rivestito d'erba), forse "vela" (campo triangolare a forma di vela).
Storia
Sul Monte Purga, la presenza umana affonda nella preistoria; risale all'età del Ferro e rientra nel complesso sistema dei castellieri, villaggi fortificati uniti tra loro da sentieri. In epoca romana fu poi eretto un piccolo forte, dove oggi si trova una ottocentesca cappella. In questa epoca si può ipotizzare la nascita del nucleo abitativo che darà origine al paese di Velo Veronese. È probabile che Velo come nucleo abitato fosse presente precedentemente all'editto di Bartolomeo della Scala.
Il ruolo di Velo nei Tredici Comuni Veronesi fu importante, Caterina Visconti creò il Vicariato della Montagna all'inizio del XV secolo e per molto tempo, tra il XVII e il XVIII secolo, Velo fu sede del Distretto della Montagna. La storia del paese si identifica completamente con la storia della comunità cimbra che a sua volta si inserì, o meglio si incastonò, perfettamente nel veronese seguendone le sorti. Il tutto perdendo la lingua ma mantenendo le tradizioni.
Luoghi d'interesse
  • Chiesa San Giovanni Battista - XVI secolo
Opera di Donato di Lugo. All'interno un battistero ottagonale in marmo rosso del 1533. All'esterno, murati nelle pareti, si trovano alcune iscrizioni quattro e cinquecentesche ed esempi altrettanto antichi e belli della scultura popolare dei Lessini. La chiesa è dedicata al culto di san Giovanni Battista, santo particolarmente venerato nella tradizione cimbra.
  • Chiesetta di San Carlo Borromeo - XVII secolo
San Carlo si narra che passò e dimorò a Camposilvano, allora uno dei 13 comuni cimbri, sulla via del Concilio di Trento. Fu costruita nel 1606 è dedicata a Lui anni prima che fosse proclamato santo.
Fortificazioni
Rocca del Monte Purga - XIV secolo. Restano oggi soltanto dei ruderi.
Cultura
Il forte legame fra Velo e la storia dei 13 antichi comuni cimbri veronesi si racchiude nel suo stemma. Lo stemma contiene tredici stelle che rappresentano i comuni originari. Sul suo territorio si trovano tre dei tredici iniziali: Velo, Azzarino e Camposilvano. Il territorio si è visto spopolato dal cambiamento dell'economia di un paio di secoli fa.
L'associazione culturale "Le Falie" fondata da Alessandro Anderloni dagli anni novanta ha coinvolto una parte consistente degli abitantiin attività teatrali, musicali e culturali: un coro polifonico, un coro di bambini e una compagnia teatrale che mette in scena opere originali in dialetto veronese, frutto di ricerca della storia e delle tradizioni locali. L'associazione organizza anche le rassegna teatrali e musicali "Velofestival" (estiva) e "I Filò dei Centomila" (invernale).
Manifestazioni
  • Vigilia natalizia al Covolo di Camposilvano
  • Festa del Monte Purga tra luglio ed agosto
  • Festa di San Carlo e dell'emigrante a Camposilvano a metà luglio
  • Velofestival luglio e agosto
Economia
Attualmente l'economia si basa su agricoltura e trasformazioni del latte, turismo ed alcune attività artigianali.

Gruppi Organizzatori


Centro Speleologico "Mario Cargnel" Gruppo Grotte Falchi - Verona crn

Chi è online

 4 visitatori online